L’Atletico gode con Suarez, Koeman si mangia le mani: “avremmo dovuto darlo alla Juventus”

L'allenatore del Barcellona ha parlato di Luis Suarez e della decisione di venderlo all'Atletico Madrid, ammettendo come sarebbe stato meglio darlo alla Juventus

L’Atletico Madrid comanda la Liga con dieci punti di vantaggio sul Barcellona e una partita ancora da recuperare, un gap esagerato costruito grazie ai 14 gol di Luis Suarez, al momento ‘Pichichi‘ del torneo. Uno schiaffo morale quello dell’uruguaiano nei confronti del club blaugrana, che lo ha venduto a una diretta concorrente senza troppi complimenti. Sulla cessione di Suarez si è soffermato Ronald Koeman, il quale non ha fatto nulla per nascondere il suo punto di vista, ammettendo come sarebbe stato meglio vendere il giocatore alla Juventus.

Le parole di Koeman

Foto di EPA Ballesteros / Ansa

Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore del Barcellona ha parlato di Suarez: “la decisione di venderlo? Fa parte del tuo lavoro. Ho parlato con il club e quando sono arrivato come allenatore al Barcellona ​​avevamo le nostre opinioni. Ho avuto delle informazioni dalla società e successivamente abbiamo preso delle decisioni. Certe volte bisogna prenderle. A volte va bene e altre no. Noi stiamo cambiando e, naturalmente, sarebbe stato meglio che Luis Suarez avesse firmato per la Juventus piuttosto che per l’Atletico Madrid perché è ancora nel campionato spagnolo. Ma quel tipo di decisione, dovevamo prenderla. Era una scelta difficile ma la cosa importante era mostrare rispetto per il giocatore. In ogni caso sono ancora d’accordo con quello che abbiamo fatto in quel momento”.