Governo, Renzi esce allo scoperto: “ho sempre sognato Draghi, è da Pallone d’Oro. Conte? Lui no”

Matteo Renzi si è soffermato sulle capacità di Mario Draghi, tessendone le lodi e sottolineando come sia l'uomo giusto per governare l'Italia in questo momento

La scelta di affidare il nuovo Governo a Mario Draghi è stata sposata in pieno da Matteo Renzi, convinto come il premier incaricato abbia le carte in regola per gestire al meglio l’Italia.

Foto di EPA/Francesco Ammendola / Ansa

Una certezza che il leader di Italia Viva ha confermato ai microfoni de ‘L’aria che tira’, tessendo le lodi dell’ex presidente della BCE: “se dicessi che non ho mai sognato di mandare Draghi a palazzo Chigi direi una bugia. Ho sempre pensato che Draghi, finito il servizio alla Bce, avrebbe avuto tutte le condizioni per servire il proprio Paese. Sono onesto, l’ho sempre sognato“.

“Draghi da Pallone d’Oro, Conte no”

Foto di EPA/Francesco Ammendola / Ansa

Matteo Renzi poi ha fatto un curioso paragone calcistico tra Mario Draghi e Giuseppe Conte: “è un dato di fatto oggettivo, uno gioca per il Pallone d’Oro mentre l’altro gioca in una categoria inferiore. Mattarella? Con altrettante onestà dico che è lui il kingmaker, io mi sento come quello che sa che alla guida ci va quello più bravo, ti puoi mettere dietro a dormire“.