Il Palmeiras vince la Libertadores, la mamma racconta la finale al figlio cieco: la splendida storia di Nickollas

Il piccolo Nickollas, cieco dalla nascita, ha assistito alla vittoria del suo Palmeiras in finale di Copa Libertadores, seguendo la gara grazie alle parole della mamma

La vittoria della Copa Libertadores del Palmeiras ha cambiato per qualche ora la vita di Nickollas, un tifoso speciale del club brasiliano.

Il ragazzo 14enne infatti non può vedere le partite a causa della sua cecità, ma le sente grazie al racconto di mamma Silvia, che non gli fa perdere nemmeno un’azione con le sue dolci parole. Anche ieri, nella partita più importante di tutte, Nickollas ha avuto il privilegio di essere allo stadio e ‘sentire’ la finale di Copa Libertadores, vinta dal suo Palmeiras sul Santos con il punteggio di 1-0.

La storia di Nickollas

Una storia difficile e complicata quella di Nickollas, nato prematuro dopo soli cinque mesi di gestazione con un peso irrisorio: solo 500 grammi. Immediato il ricovero in terapia intensiva per quattro mesi, nel corso dei quali il piccolo è stato colpito da un arresto cardiaco che gli ha procurato cecità e autismo. Una volta cresciuto, ben dieci coppie hanno rifiutato l’adozione, finché non è arrivata Silvia che lo ha scelto senza remore. Da quel momento in poi è stato amore, amplificato dal… Palmeiras. I due non si perdono una partita, nemmeno la finale di Copa Libertadores, che ha regalato a entrambi un momento che non dimenticheranno più.