Australian Open, Nick Kyrgios ridicolizza Novak Djokovic sui social: “è solo un burattino”

Nick Kyrgios ha attaccato duramente Novak Djokovic, etichettandolo come burattino dopo le richieste di allenamento della quarantena per i tennisti isolati

La situazione a Melbourne in vista degli Australian Open è davvero delicata, ben 72 tennisti sono in quarantena nelle proprie stanze d’albergo dopo essere stati a contatto con persone positive in aereo.

kyrgios
Hannah Peters – foto Getty

Regole rigide a cui è impossibile derogare, nemmeno per svolgere allenamenti individuali in vista dello slam australiano. Novak Djokovic si è fatto portavoce con gli organizzatori per permettere ai suoi colleghi di aver qualche concessione, ma il Governo ha respinto la richiesta del serbo.

L’attacco di Kyrgios

Djokovic
Clive Brunskill/Getty Images

Sulla questione si è soffermato Nick Kyrgios, che ha accusato duramente Novak Djokovic definendolo un burattino per via della lettera inviata agli organizzatori per allentare le drastiche misure a cui sono sottoposti. Kyrgios ha postato sui social il video di un servizio del tg in cui gli altri tennisti si lamentano del trattamento, esprimendo il proprio punto di vista: “Djokovic è un burattino. Non mi interessa nemmeno di Tomic e la sua compagna, che ovviamente non ha nessuna voce in capitolo. Scene ridicole“. Per quanto riguarda Vanessa Sierra, compagna di Tomic, si era lamentata di non poter andare dal parrucchiere, scatenando la dura reazione social di Kyrgios.