Attacco spuntato, la Juventus ‘benedice’ il centrocampo: il Milan è più vicino

La Juventus si prende tre punti fondamentali contro il Bologna grazie ai gol di Arthur e McKennie, a secco stranamente Cristiano Ronaldo e Morata

Massimo risultato con il minimo sforzo per la Juventus, che sfrutta a dovere il doppio passo falso di Milan e Inter, rosicchiando tre punti alle milanesi grazie.

Valerio Pennicino/Getty Images

Due gol, uno per tempo, bastano a Pirlo per archiviare la pratica Bologna e rilanciarsi in classifica dopo il ko di sette giorni fa nel derby d’Italia, ci pensano Arthur e McKennie a fare le veci di Ronaldo e Morata, oggi stranamente a secco. La Juventus festeggia così dunque la vittoria della Supercoppa Italiana, salendo al quarto posto in classifica in attesa di recuperare la sfida con il Napoli.

Attacco spuntato

Valerio Pennicino/Getty Images

Un lunch match tutt’altro che complicato per la Juventus, che rischia solo in avvio di ripresa abbassandosi un po’ troppo davanti a Szczesny, prima di chiudere i conti con il gol definitivo di McKennie. Unica nota stonata della giornata il digiuno del reparto offensivo bianconero, con Cristiano Ronaldo colpevole di aver fallito ghiotte occasioni da gol davanti a Skorupski. Giustificato invece Alvaro Morata, entrato solo nella ripresa ma comunque riuscito a incidere sul gioco della Juventus. Ottimi riferimenti invece dal centrocampo, reparto tanto criticato in passato ma protagonista oggi di una prestazione di assoluto livello, condita dai gol di Arthur e McKennie. Notizie positive per Pirlo, in vista dei prossimi mesi che si riveleranno decisivi.