Golf – The American Express: splendido ottavo posto per Francesco Molinari, successo per il coreano Kim

Francesco Molinari ha chiuso all'ottavo posto il 'The American Express', arrivando anche a giocarsi nel finale la vittoria, conquistata poi dal coreano Kim

A La Quinta, ottavo posto per Chicco Molinari che, con un totale di 274 (69 66 69 70, -14) colpi, è stato uno dei protagonisti del The American Express. Che ha segnato il ritorno alla vittoria, 1.352 giorni dopo l’ultima volta, di Si Woo Kim. I

Il podio

l 25enne di Seul, al terzo titolo sul PGA Tour, con 265 (-23) ha superato al fotofinish Patrick Cantlay, secondo con 266 (-22) e protagonista di una grande rimonta. All’americano non è bastato – con un giro finale bogey free, sottolineato da un 61 (-11) e caratterizzato da 11 birdie – realizzare il nuovo primato dello Stadium Course (par 72) del PGA West. Terza posizione (268, -20) per l’australiano Cameron Davis. Quarto posto (269, -19) per l’americano Tony Finau. Solo 64/o (287, -1) Andrew Landry, vincitore lo scorso anno.

La prestazione di Molinari

Dopo il quindicesimo posto al Vivint Houston Open quale miglior risultato nel 2020, Molinari in Florida è stato anche in corsa per il titolo. Nel quarto e ultimo round ha conservato l’ottava posizione (la stessa del terzo round) con un giro chiuso in 70 (-2). Due birdie in chiusura hanno dato slancio e fiducia al piemontese che questa settimana sarà tra i protagonisti del Farmers Insurance Open (28-31 gennaio) a San Diego (California). Non solo. Con questo risultato Molinari è passato dalla 130ª alla 110ª posizione nel ranking mondiale. Balzo in avanti pure per Si Woo Kim, la cui impresa al The American Express gli ha fruttato un assegno di 1.206.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 6.700.000. Il sudcoreano, 96/o alla vigilia, è ora al 48/o posto dell’Official World Golf Ranking.