Fiorentina viola di rabbia, l’Inter vince al 120° minuto: sarà derby nei quarti di Coppa Italia

Servono 120 minuti all'Inter per battere la Fiorentina e qualificarsi per i quarti di finale di Coppa Italia, dove i nerazzurri se la vedranno con il Milan

SportFair

Derby doveva essere e derby sarà, nei quarti di finale di Coppa Italia si sfideranno Milan e Inter per centrare un posto in semifinale.

Lukaku
Gabriele Maltinti/Getty Images

Come i rossoneri, anche i nerazzurri sudano le proverbiali sette camicie per avere la meglio sulla Fiorentina, che si arrende solo al 120° minuto per una testata di Lukaku da posizione ravvicinata. Una partita complicata e rognosa per la squadra di Conte, messa in discesa da un rigore di Vidal prima del pareggio di Kouamé a inizio ripresa. All’ultimo respiro dei supplementari poi ecco il sigillo del gigante belga, che permette all’Inter di evitare la lotteria dei rigori.

Fiorentina viola di rabbia

Kouamé
Gabriele Maltinti/Getty Images

La Fiorentina lascia il campo con i nervi a fior di pelle per quello che poteva essere e non è stato. Giunti ad un passo dai calci di rigore, i viola si vedono negare questa possibilità da Lukaku, che incorna perfettamente su assist di Barella. Un gol che fa infuriare Prandelli e i suoi giocatori, ma apparso regolare anche dopo i replay. Alla Fiorentina resta comunque l’ottima prestazione, che lenisce parzialmente la delusione per un’eliminazione arrivata all’ultimo respiro.