Coronavirus, la previsione del ministro Boccia: “abbiamo in mente la data entro cui usciremo dall’emergenza”

Il ministro Boccia ha parlato dell'emergenza Coronavirus in Italia, sottolineando come il Governo spera di uscire da questa situazione entro l'estate 2021

L’emergenza Coronavirus continua a spaventare l’Italia, obbligando i cittadini a rispettare ferree misure anti-Coronavirus per evitare la diffusione del contagio.

Emanuele Cremaschi/Getty Images

I prossimi mesi saranno fondamentali per sconfiggere la malattia, soprattutto grazie all’arrivo dei vaccini, che permetteranno al mondo intero di uscire da questo incubo che dura ormai da più di un anno.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il bollettino aggiornato del 6 gennaio

Le parole di Boccia

vaccino
Max Cavallari/Getty Images

Sulla possibile data di fine emergenza si è soffermato il ministro per le Autonomie, Francesco Boccia, al vertice da lui convocato tra Governo e Regioni sui vaccini: “tutte le Regioni stanno facendo sui territori un intenso lavoro per attuare il piano nazionale messo a punto dal Commissario per la campagna di vaccinazione, noi restiamo sempre al loro fianco disponibili per fornire tutto il supporto necessario. Con l’impegno di tutti abbiamo avviato un percorso che ci porterà a uscire gradualmente dall’emergenza entro l’estate“.