Cuore d’oro Hamilton, splendido gesto social per le persone in difficoltà

Lewis Hamilton ha avuto un pensiero speciale per le persone in difficoltà, pubblicando sui social i numeri di associazioni benefiche nate per aiutare la gente

Lewis Hamilton è sempre stato attento alle persone più bisognose, sostenendo importanti battaglie non solo per il razzismo ma anche per aiutare quella gente che dalla vita ha avuto poco e niente.

Hamilton
Peter Fox/Getty Images

In vista di questo strano Natale, caratterizzato dall’emergenza Coronavirus, il pilota della Mercedes ha voluto mandare un messaggio importante tramite i propri canali social, postando i numeri di associazioni benefiche nate per dare aiuto alle persone in difficoltà.

Il post social di Hamilton

Hamilton
Pool/Getty Images

Lewis Hamilton così ha pubblicato tra le proprie Instagram Stories un lungo messaggio indirizzato alla gente bisognosa, pubblicando poi a corredo del testo anche i numeri di associazioni benefiche. Questo il contenuto del suo post: “il Natale quest’anno sarà diverso e per molti sarà molto difficile, è stato un anno incredibilmente logorante per tutti, ma ora più che mai c’è il bisogno di condividere amore, positività e sostegno reciproco. Per favore ricordati di controllare i tuoi amici e i tuoi cari in questo periodo e se ti senti solo o ti ritrovi a lottare con la tua salute mentale, per favore non stare in silenzio. Di seguito i numeri di alcune grandi organizzazioni che sono qui per aiutare: semplicemente solleva il telefono e parla con loro. Non sei solo“.

Mark Thompson/Getty Images

Hamilton poi ha aggiunto alcuni numeri di telefono inglesi di associazioni di supporto: i Samaritani; l’associazione CALM (Campaign Against Living Miserably), movimento contro il suicidio; YoungMind che aiuta i giovani affetti da disturbi mentali; ChildLine che si mette a disposizione degli U19 per parlare di ogni situazione che può creare turbamento e infine ‘text to Shout 85258’, servizio di messaggi di testo dedicato a chiunque stia lottando con un problema.