Coronavirus, Bebe Vio viola le norme anti-Coronavirus: multa salata per la campionessa paralimpica

Multa per Bebe Vio dopo aver violato le norme anti-Coronavirus, la campionessa paralimpica è stata beccata in un ristorante a bere fuori orario

Le norme anti-Coronavirus vanno rispettate da tutti, anche dai personaggi famosi e dagli sportivi, che non possono esimersi dal sottoporsi alle disposizioni del Governo.

Bebe Vio
Claudio Villa/Getty Images

Un’assunto che forse fino a pochi giorni fa non era chiaro a Bebe Vio, beccata insieme ad altri amici alle ore 20 a bere all’interno di un locale di Mogliano Veneto, in provincia di Treviso. Secondo le norme anti-Coronavirus, l’esercizio a quell’ora avrebbe potuto svolgere solo servizio a domicilio, non consentire al pubblico di consumare ai tavoli. La violazione è stata segnalata ai carabinieri nella giornata di domenica 29 novembre, così gli agenti sono intervenuti.

Coronavirus: multa per Bebe Vio

Polizia Coronavirus
Foto Getty / Veronique de Viguerie

La polizia, intervenuta nel locale dopo la segnalazione, ha trovato Bebe Vio e alcuni amici seduti al tavolo a consumare un drink, in violazione delle norme anti-Coronavirus. Per questo motivo, gli agenti hanno comminato alla campionessa paralimpica e a tutti i presenti un’ammenda di 400 euro, disponendo anche la chiusura del locale per cinque giorni. Un passo falso per Bebe Vio, tornata nei giorni scorsi nella sua città per festeggiare il compleanno del padre.