Dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Adesso è finita davvero, Andrea Dovizioso non è più un pilota della Ducati, l’ultimo Gran Premio è stato quello del Portogallo che gli ha consegnato il quarto posto iridato. Una magra consolazione per il forlivese, che si sarebbe aspettato molto di più da questa stagione, finita purtroppo in maniera negativa.

Mirco Lazzari gp/Getty Images

Interrogato sulle sue sensazioni, Dovizioso ha ammesso: “è tutto il weekend che dico che non voglio viverla come la mia ultima gara, ma come la mia ultima gara in Ducati. Poi cosa succederà in futuro non lo sappiamo. Indipendentemente da com’è andata quest’anno, pensare di continuare con Ducati in questa situazione non è quello che avrei voluto. Quindi mi sento leggero nel senso che, in una situazione in cui non ti senti comodo e non sei d’accordo su certe cose, non doverci avere più niente a che fare ti fa sentire più leggero. Sono anche incazzato, perché mi sento competitivo, forte, e quindi non avere la possibilità di correre in MotoGP il prossimo anno, in un’altra situazione, mi scoccia. Adesso avrò il tempo per dedicarmi ad altre cose, ma sappiamo come è fatto il motorsport e come cambiano rapidamente le cose, quindi saremo sicuramente sul pezzo“.