Gallinari
Pool/Getty Images

Danilo Gallinari si prepara ad una nuova avventura in carriera, per i prossimi tre anni infatti vestirà la maglia degli Atlanta Hawks, giocando per la quinta franchigia NBA diversa. Una sfida elettrizzante per il giocatore azzurro, che guadagnerà 51,8 milioni di euro (lordi), cifra che lo conferma come uno degli sportivi italiani più pagati.

Gallinari
Mike Ehrmann/Getty Images

Interrogato sui motivi che lo hanno spinto a scegliere Atlanta, Gallinari ha ammesso: “il progetto di Atlanta è stato determinante, hanno una squadra giovane e molto talentuosa, hanno le idee molto chiare su quello che vogliono fare nei prossimi anni. È quello che mi ha colpito di più, tanto che ho deciso poche ore dopo l’inizio del mercato. Più che i soldi, è stata decisiva la lunghezza. Per me era fondamentale un contratto di almeno tre anni, ed è quello che ho cercato. Alla mia età è importante guardare anche a quell’aspetto. Anche nel 2017, quando poi ho scelto i Clippers, avevo scartato opzioni a breve termine: quello non è cambiato“.

gallinari
Alex Goodlett/Getty Images

Sul suo ruolo negli Hawks, Gallinari ha ammesso: “sarò un leader del gruppo e veterano della squadra. Negli ultimi due anni ho giocato in squadre giovani che hanno fatto molto meglio rispetto alle aspettative. Ad Atlanta sarà lo stesso. Ho parlato al telefono praticamente con tutti, dal proprietario al general manager e a coach Lloyd Pierce. Nel suo staff c’è Melvin Hunt, con cui ho legato molto quando eravamo entrambi a Denver. Sono pronto per cominciare. Alla squadra manca un po’ di esperienza, ma ha davvero talento“.