Handout/Getty Images

Li ha sfidati entrambi come compagno di squadra, dunque chi meglio di Felipe Massa potrebbe paragonare Michael Schumacher e Fernando Alonso. Lo spagnolo l’anno prossimo tornerà in Formula 1 dopo una pausa di due anni, un po’ come il Kaiser che tornò al volante della Mercedes dopo aver appeso il casco al chiodo.

Joe Portlock/Getty Images

Intervistato da AS, Massa ha espresso il proprio punto di vista: “Fernando è un fenomeno, un talento come il suo è difficile da trovare. Non bisogna dimenticare però, che guiderà per una scuderia che non è al vertice della F1 e che non corre in questa categoria da due anni. Questo potrebbe essere un fattore negativo per Alonso come lo è stato per Schumacher. Anche l’età potrebbe svolgere un ruolo non indifferente, lo spagnolo nel 2021 compirà 40 anni e correrà contro piloti che ne hanno dai 20 ai 25″.

Michael Schumacher
Paul Gilham/Getty Images

Il brasiliano poi ha ammesso: “il mio compagno di squadra con il quale la lotta è stata più dura è stato senza dubbio Alonso. Con Schumacher ho diviso il box un solo anno ad è stato per me una sorta di professore, con Alonso invece abbiamo duellato a lungo. Come pilota credo che Schumacher sia stato più forte di Fernando, ma quest’ultimo non ha avuto la fortuna di avere a disposizione un’auto competitiva a lungo come è invece capitato a Michael“.