Binotto e Wolff
Clive Mason/Getty Images

La Mercedes ha letteralmente dominato il Mondiale 2020, centrando 13 pole su 13 Qualifiche e 11 vittorie. Numeri impressionanti, che certificano la superiorità del team di Brackley rispetto alle rivali, che dovranno sudare per ridurre il gap nel 2021.

Horner e Wolff
Mark Thompson/Getty Images

Secondo Toto Wolff, l’unica avversaria l’anno prossimo sarà la Red Bull, uno smacco dunque per la Ferrari uscita ormai dai radar della Mercedes: “siamo sempre preoccupati, guardando dall’esterno si può pensare che per noi sia stato tutto semplice vista la superiorità della nostra vettura ed il grande vantaggio sui rivali, ma raramente ci sono state più di tre vetture davanti. Verstappen sta facendo un lavoro straordinario e probabilmente sta guidando meglio di quanto la sua vettura gli possa consentire. Ogni weekend è come un deja-vu. Ci sono sempre gli stessi tre piloti al vertice e lui riesce a stare aggrappato con le dita alle Mercedes. Il prossimo anno sono certo che la Honda darà il massimo essendo la sua ultima stagione e tutti alla Red Bull saranno veramente motivati. Tutti, compreso Max“.