Hamilton
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Lewis Hamilton ha ormai preso la decisione di proseguire il suo rapporto con la Mercedes, firmando il rinnovo di quel contratto che scade attualmente alla fine del 2020.

Hamilton
Pool/Getty Images

Un accordo già raggiunto con Toto Wolff, che verrà ratificato solo a Mondiale vinto, dunque la firma potrebbe arrivare lunedì se il britannico riuscisse a festeggiare in Turchia con tre gare d’anticipo. Il nuovo contratto sarà di un anno con opzione per il successivo, valida sia per il pilota che per la scuderia, che potranno scegliere di separarsi o proseguire insieme alla fine del 2021. Hamilton guadagnerà 40 milioni di dollari per un anno, per poi decidere se continuare o meno a infrangere record con la Mercedes.

Hamilton
Pool/Getty Images

L’imminente accordo è stato ufficializzato dallo stesso Lewis, che non ha nascosto le sue sensazioni: “penso che sia facile andare a firmare semplicemente quell’accordo senza dover pensare al dopo. Sono molto consapevole dell’idea che voglio continuare con la Mercedes, mi piacerebbe aiutarli a spingere in questa fase di cambiamento. Penso che arriveremo al punto, dopo che il nostro lavoro sarà finito, quindi alla fine dell’anno. Ma nulla è scolpito nella pietra. Penso che si tratti solo di parlarne. E al momento, non mi sento come se avessi concluso il mio impegno“.