Roger Federer
Foto Getty / Hannah Peters

Ad agosto del 2021 compirà 40 anni tondi tondi, ma per Roger Federer non è ancora arrivato il momento di dire basta con il tennis. Il ‘Maestro‘ svizzero sta recuperando dall’ultimo infortunio che lo tiene fermo ormai da gennaio, un processo lento e difficile che sicuramente gli permetterà di rientrare per gli Australian Open 2021. 

Nadal
Julian Finney/Getty Images

King Roger ha già fissato nella sua mente gli obiettivi, svelandoli senza paura: “il ritiro è una cosa a cui penso fisiologicamente da cinque anni, ma poi decido sempre di andare avanti. Giocherò fin quando mi divertirò e soprattutto fin quando il fisico mi sosterrà. Ci vediamo in Australia. La vittoria di Nadal al Roland Garros? Ho fatto i complimenti a Rafa perché se li meritava, vincere 13 volte il Roland Garros è un’impresa che va oltre lo sport. Ma gli Slam non diventeranno mai una guerra tra me e Nadal“.

Djokovic
Pool/Getty Images

Federer poi ha parlato del suo stato di forma: “il recupero sta andando bene, sono sulla strada giusta, ma ho intenzione di prendermi tutto il tempo necessario, senza mettermi pressione. Tornerò solo quando sarò totalmente in condizione e gennaio mi sembra una prospettiva ideale. Non posso ancora stare sul campo per più di due ore di fila, ma posso lavorare intensamente sulla condizione e sulla forza, senza avvertire dolore. Perciò non saranno necessarie altre operazioni. Con Djokovic ci siamo sentiti l’ultima volta un paio di mesi fa, ma solo per parlare della ripresa del circuito e di come organizzare nei tornei le misure di sicurezza contro la pandemia. La posta in palio era in quel momento molto alta sia a livello sportivo sia a livello economico“.