Giornata tragica per a Regione Calabria, nella notte infatti è deceduta la presidente Jole Santelli, vittima secondo le prime ricostruzioni di un arresto cardiocircolatorio che non le ha lasciato scampo. Il decesso è stato confermato anche dal sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, che ha sottolineato come la governatrice sia morta nel sonno. Jole Santelli da tempo soffriva di una patologia tumorale e, in questi giorni, si trovava presso la sua abitazione di Cosenza.

Aveva 51 anni ed era stata eletta lo scorso 15 febbraio 2020 alla guida della Regione Calabria, dopo quasi 20 anni da deputata, durante i quali aveva ricoperto gli incarichi di sottosegretaria di Stato al Ministero della giustizia dal 2001 al 2006 nei governi Berlusconi II e III, nonché sottosegretaria al Ministero del lavoro e delle politiche sociali da maggio a dicembre 2013 nel Governo Letta.