Lakers
Douglas P. DeFelice/Getty Images

I Los Angeles Lakers sono campioni NBA per la 17ª volta nella propria storia, cala il sipario sulle NBA Finals 2020 e ad esultare sono LeBron James e compagni, capaci di vincere Gara-6 con il punteggio di 93-106 chiudendo di fatto i conti.

Douglas P. DeFelice/Getty Images

Un match dominato in lungo e in largo dai giallo-viola, protagonisti di un secondo quarto scioccante da 36-16 che non lascia scampo a Miami, incapace poi di recuperare il gap. Un successo che porta la firma ovviamente di LeBron James, autore della prima tripla doppia di queste Finals proprio nel momento cruciale. Il Prescelto mette a referto 28 punti, 14 rimbalzi e 10 assist venendo nominato MVP delle Finals e conquistando così il quarto anello in carriera con tre franchigie diverse, l’unico a farlo da miglior giocatore della squadra nella storia NBA.

Lakers
Mike Ehrmann/Getty Images

Splendida serata anche per Anthony Davis, abile a realizzare 19 punti, 15 rimbalzi e 2 stoppate che gli permettono di essere protagonista nel match che gli regala il primo titolo in carriera. Un trionfo voluto e conquistato dai Lakers, riusciti nell’impresa di rivincere l’anello a 10 anni di distanza dall’ultimo, proprio nell’anno della morte di Kobe Bryant.