bernie ecclestone
Mark Thompson/Getty Images

Oggi compie 90 anni tondi tondi, ma Bernie Ecclestone nemmeno nel giorno del suo compleanno riesce a non lanciare frecciatine. L’ex boss della Formula 1 questa volta si è scagliato contro la Ferrari, accusandola di compiere giochi politici per favorire Leclerc a scapito di Vettel, destinato a lasciare Maranello a fine anno.

leclerc vettel
Mark Thompson/Getty Images

Intervenuto ai microfoni di Sport1.de, Mister E ha ammesso: “Charles Leclerc è un grande talento, ma lo era pure Sebastian Vettel e lo è ancora. In più ha pure esperienza. In realtà, dovrebbe essere davanti. Ma poiché non lo è, ci devono essere altre ragioni. La Ferrari è sempre stata una squadra dove la politica interna ha sempre giocato un ruolo importante. Unita in realtà lo è stata solo ai tempi di Michael Schumacher“.