Coronavirus
Carl Court/Getty Images

Il nuovo Dpcm firmato ieri dal premier Conte, e in vigore da oggi fino al prossimo 24 novembre, non basta secondo Walter Riccardi per limitare la diffusione del Coronavirus in Italia.

coronavirus
Mario Tama/Getty Images

Il consulente del ministro della Salute è intervenuto ieri sera a Omnibus de La7 per esprimere il proprio parere sull’emergenza sanitaria, sottolineando come servano misure ancora più restrittive per il nostro Paese. Questo l’intervento di Riccardi: “le misure contenute nell’ultimo Dpcm sono un passo avanti, ma non sufficiente per affrontare la circolazione del virus in questo momento. Vanno prese in modo proporzionato alla circolazione del virus e il virus in questo momento in alcune aree del nostro Paese dilaga incontrollato“.