Capello
Valerio Pennicino/Getty Images

Fabio Capello non ha sempre avuto un buon rapporto con i propri giocatori, con alcuni addirittura è giunto allo scontro, al punto di mandare via coloro che non riteneva adatti al suo progetto.

Totti
Paolo Rattini/Getty Images

E’ successo anche con Ronaldo il Fenomeno, cacciato dal Real Madrid per la sua contrarietà a perdere peso: Ronaldo il fenomeno era il più forte di tutti, è stato il migliore. Ma è stato anche il giocatore che ho fatto cedere dal Real Madrid perché non voleva perdere peso” le parole di Capello ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format ‘I Lunatici’. “Cassano? Giocatore straordinario, però purtroppo anche lui dopo un anno non aveva capito la sua forza. Un talento sprecato. Totti? Io ho sempre chiesto e dato rispetto ai giocatori. Devi essere capitano non solo per lo scambio del gagliardetto. Devi essere leader in tutti i momenti. Volevo che fosse così”.