Giannis Antetokounmpo
Foto Getty / Gregory Shamus

Dopo il successo in Gara-4, i Milwaukee Bucks non sono riusciti ad allungare ulteriormente la serie. Fatale Gara-5 nella quale i Miami Heat hanno avuto la meglio, portandosi sul definitivo 4-1. L’assenza di Giannis Antetokounmpo, fuori per un problema alla caviglia, ha pesato enormemente sulle speranze dei Bucks. Il greco ha raccontato ai media di aver tentato di recuperare, salvo poi arrendersi su consiglio dello staff medico: “ho provato a giocare la partita, a fare tutto quello che era necessario per scendere in campo. Dopo essermi svegliato, ho fatto tutta la solita routine pre-partita ma, dopo aver parlato con tutto il team di medici e fisioterapisti, mi hanno detto che la giusta decisione era di non scendere in campo. Mi ero detto che sarebbe stato meglio non giocare Gara 5 e farmi trovare pronto per Gara 6, ma non ci sarà una Gara 6. Ma spero che possiamo imparare da questo e migliorarci come squadra. Dobbiamo costruire una cultura vincente qui a Milwaukee che ci permetta di andare là fuori a competere per il titolo per molti anni“.