Arminas Jasikonis
Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Il mondo del cross è in ansia per le condizioni di Arminas Jasikonis, pilota del team Husqvarna caduto durante la seconda manche del GP di Mantova di MXGP. Il 23enne ha riportato un trauma cerebrale, che ha richiesto l’immediato ricovero presso l’Ospedale di Cremona, dove il lituano è stato posto in coma farmacologico per essere stabilizzato.

Arminas Jasikonis
Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Ad aggiornare tutti sulle condizioni di Jasikonis ci ha pensato Antti Pyrhönen, manager del Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Team: “una situazione molto grave e difficile per tutti. Dobbiamo aspettare e rimanere positivi. Arminas ha le migliori cure mediche, siamo in stretto contatto con entrambi gli specialisti dell’ospedale qui in Italia ma anche a Innsbruck, in Austria“. Un incidente serio che segue quello che ha coinvolto Jeffrey Herlings nelle libere del GP Città di Faenza: “i sono fratturato le vertebre C1, C6  e T3 – ha scritto il pilota nei giorni scorsi sui social – per fortuna, le tre fratture sono stabili e con piccole crepe dell’osso, e i medici mi hanno detto che tornerò 100%“.