marc marquez casey stoner
Mirco Lazzari gp/Getty Images

La stagione 2020 di MotoGp, iniziata in ritardissimo e stravolta a causa dell’emergenza coronavirus, sta regalando spettacolo puro. L’infortunio di Marc Marquez sembra aver reso molto più aperto il campionato, ma non è detto che con lo spagnolo della Honda in pista le cose sarebbero andate molto diversamente.

Sono tanti i piloti competitivi quest’anno e il campione del mondo in carica avrebbe potuto comunque faticare in pista. Alla vigilia del Gp dell’Emilia Romagna, ad attirare l’attenzione sono le affermazioni di Casey Stoner: “se mi chiedi se io possa batterlo, penso tuttora di sì. Nell’arco di un campionato probabilmente no ma il fatto che molti miei avversari storici che ero solito battere non siano ancora capaci di battere lui mostra come io possa ancora esserne in grado. Penso che Marc abbia reso se stesso ‘un pacchetto completo’. Riuscire a finire così tante gare consecutivamente in prima o seconda posizione è eccezionale. Credo che tutti abbiano una grande montagna da scalare per battere Marc in un campionato”, ha affermato a P3000.it.