iannone
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Un 2020 terribile per Andrea Iannone: il campione di Vasto è costretto a seguire da lontano la stagione di MotoGp, a causa della squalifica per doping che gli impedisce di guidare la sua Aprilia e gareggiare con i colleghi nel mondiale.

Iannone e l’Aprilia attendono ora il TAS, ma il pilota italiano, nel frattempo, non sta con le mani in mano. Tra un allenamento e l’altro, il campione di Vasto ha deciso di darsi all’imprenditoria: Iannone ha infatti aperto un locale insieme a Guè Pequeno e Andrea Montini. Si tratta un locale, discoteca a Lugano, in Svizzera, da nome Jungle/Jngl.

Si è tenuta ieri, nel rispetto delle norme anti-covid, l’inaugurazone.