kimi raikkonen

Un record di longevità pronto per essere battuto, con Rubens Barrichello che alzerà bandiera bianca nel corso di questa stagione.

Kimi Raikkonen
Foto Getty / Mark Thompson

Kimi Raikkonen è pronto a battere questo importante primato, ma sembra non interessarsene, come ammesso ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “se nessuno avesse detto niente, non avrei avuto la minima idea del record di GP disputati in Formula 1. Non ho mai guardato i numeri e onestamente al momento la cosa davvero per me non significa nulla. Però è vero che magari un giorno, quando sarò vecchio e mi guarderò indietro, la penserò diversamente. Ma ci vorrà molto tempo. Se i risultati fossero migliori saremmo tutti più contenti. Ma così sono le corse, e bisogna accettarlo: non puoi pensare che ci siano solo periodi belli. A me piace correre, il divertimento ora è cercare di migliorare”.

Riguardo la propria famiglia, Raikkonen ha sottolineato: “non so se mio figlio vorrà fare il pilota. Non è quello a cui pensiamo adesso, mi basta che si diverta. Devo dire che ero già abbastanza nervoso quando l’ho visto in pista e anche quando ha provato col motocross. Per quanto mi riguarda non so nemmeno quando lascerò. Sicuramente dopo il ritiro starò con la famiglia e non so se farò qualche altro tipo di competizione, salvo un po’ di kart con mio figlio. E porterò mia moglie in viaggio di nozze, le ho sempre detto che l’avrei fatto dopo il ritiro. Sta ancora aspettando“.