nadal
Gallo Images - foto Getty

La situazione sanitaria è ancora molto complicata in tutto il mondo con casi di COVID-19 e focolai, preferisco non viaggiare“. Con queste parole Rafa Nadal ha ufficializzato il suo forfait dagli US Open. Dopo la cancellazione del torneo di Madrid a causa dell’aumento dei casi di Coronavirus, sembravano in leggero aumento le possibilità che il tennista di Manacor potesse partecipare allo Slam americano.

Su Instagram però Nadal, campione in carica del torneo, ha motivato così la sua decisione: “per molto tempo ho pensato alla scelta di non partecipare agli US Open di quest’anno. La situazione sanitaria è ancora molto complicata in tutto il mondo con casi di COVID-19 e focolai che sembrano fuori controllo. Sappiamo che il calendario di quest’anno dopo 4 mesi senza giocare è scandaloso, anche se capisco e apprezzo gli sforzi che tutte le parti stanno mettendo nei tornei. Abbiamo appena saputo che anche il torneo di Madrid è stato cancellato. Oggi è difficile organizzare tornei e tutto il mio rispetto nei confronti dell’USTA, degli organizzatori degli US Open e dell’ATP per gli sforzi che stanno compiendo per partecipare al torneo per i milioni di fan che lo vedranno in TV o su piattaforme digitali. Questa è una decisione che non vorrei prendere ma in questo caso seguo il mio cuore per decidere che per ora preferisco non viaggiare“.