Gregg Popovich
Foto Getty / Rob Carr

Con l’eliminazione dai Playoff per mano dei Toronto Raptors, arrivata con uno sweep alquanto prevedibile, si è conclusa la stagione dei Brooklyn Nets che non hanno mai fatto mistero di puntare al 2021 come vera annata in cui fare la differenza. Il motivo è alquanto semplice, avere Kyrie Irving e Kevin Durant integri sul parquet. In attesa della nuova stagione, il primo cambio va fatto in panchina: esonerato coach Atkinson, dovrà essere scelto un profilo ‘vincente’ per sostituire il traghettatore Vaughn. Le due stelle sopracitate avranno un ruolo fondamentale nella scelta del prossimo caoch e, secondo i rumor, i due profili che piacciono maggiormente a KD e Irving sono Gregg Popovich e Tyronn Lue. Due allenatori differenti per blasone, esperienza e tipo di approccio al gioco.

Popovich affascina per il carisma, il palmares e la gestione delle sue squadre. ‘Pop’ è legato agli Spurs quasi in maniera sentimentale, ma potrebbe decidere di dedicare gli ultimi anni di carriera ad un nuovo e interessante progetto. Tyronn Lue invece è un profilo più giovane, meno blasonato, ma che sa come gestire le stelle della sua squadra, fidandosi di loro e lasciandole libere di esprimere il loro talento: lo sa bene Kyrie Irving che, insieme a LeBron James, vinse il titolo con i Cavs allenati da Lue nel 2016. Per l’attuale assistente di Doc Rivers ai Clippers sarebbe una chance interessante per scrollarsi di dosso l’etichetta di ‘allenatore fantoccio’ provando a guidare egregiamente un’altra seria candidata al titolo.