Johann Zarco
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Si è concluso con un ottimo terzo posto il fine settimana di Brno per Johann Zarco, autentico protagonista della tre giorni ceca considerando anche la pole position ottenuta sabato. Il francese avrebbe potuto addirittura lottare anche per la seconda piazza se non avesse incassato il long lap penalty, comminatogli per l’incidente con Pol Espargaro.

Johann Zarco
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Interrogato nel post gara, Zarco ha spiegato come sono andate le cose: “ho provato a passare all’interno perché c’era spazio e penso di essere passato piuttosto bene pensando che mi vedesse. Ma in gara bisogna provare a fare delle cose e non si ha sempre tutto il tempo per passare. Lui frena sempre molto forte ed è rapido in curva, quindi non è facile sorpassarlo in frenata. Questo è anche il motivo per cui è andato largo alla prima curva. Anche questo fa parte delle gare, ci infiliamo appena vediamo che l’avversario va largo ed a volte ci si tocca. Bisogna ricordarsi che disputiamo delle gare, non facciamo i balletti! Quando ho visto che ero stato penalizzato non stavo combattendo con nessuno, ma ero concentrato sul riprendere Morbidelli. Mi sono detto di scontare subito la penalità per evitare di essere raggiunto e perdere concentrazione”.