Zarco
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Johann Zarco alla fine si è beccato la penalità per l’incidente avvenuto in Austria, la manovra effettuata durante il giro 8 della gara di domenica scorsa è stata punita dai Commissari, che lo hanno condannato a partire dalla pit-lane nel Gran Premio di Stiria.

Zarco e Morbidelli
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Una decisione che non ha trovato affatto d’accordo il pilota dell’Avintia, che ha espresso con parole durissime a Canal+ il suo pensiero: “accetto la penalità e fine della storia, non farò appello, meglio voltare pagina e andare avanti senza ulteriori strascichi. Non sono però d’accordo sulla tesi dei commissari secondo la quale ho tagliato la strada a Franco Morbidelli. Mi hanno detto che sono stato ottimista a cercare di compiere quella manovra, ma per me si è trattato di un incidente di gara. Hanno preferito dare la colpa a me anziché convenire con me che entrambi i piloti coinvolti potessero avere una responsabilità. Saltare sulla barca di Rossi è facile, è un porto sicuro: a seguire il suo parere non si sbaglia mai. Alla fine si tratta solo di cani che abbaiano, nulla di cui preoccuparsi”.