Francesco Totti_Dash

Ci sono avversari duri ma leali e quelli che invece giocano sporco, ma i veri campioni non si fermano e riescono a vincere anche le partite più difficili. Lo sa bene il campione del mondo e talent scout Francesco Totti che per il campo sceglie solo i migliori, così nella lotta allo sporco si affida alla fuoriclasse Dash Pods Allin1 con azione extra igienizzante, la nuova variante del noto marchio di detersivi di P&G.

Protagonista per il terzo anno consecutivo della campagna TV e Web diretta da Paolo Genovese – autore di commedie di grande successo, come “Immaturi” e “Immaturi – Il Viaggio”, “Perfetti sconosciuti” e “The Place” –, lo storico capitano della Roma deve vedersela non solo con le macchie più ostinate ma anche con lo sporco invisibile, quello che si attacca alle maglie senza farsi vedere. Qualcosa che un esempio di fairplay come lui – già insignito del premio Facchetti per essersi distinto in quanto a lealtà e correttezza sportiva -non può proprio accettare: i campioni come lui non si arrendono mai e, schierando la migliore punta in campo, giocano “pulito” per una vittoria sicura contro sporco, macchie e quindi batteri.

La migliore in campo è certamente la nuova Dash Pods Allin1 con azione extra igienizzante, capace di affrontare sia lo sporco visibile che quello invisibile con un’azione davvero efficace. Grazie alla loro innovativa tecnologia, infatti, le Dash Pods Allin1 con azione extra igienizzante rimuovono le macchie e i cattivi odori fin dal primo lavaggio, anche con cicli freddi e brevi: uno schema d’attacco che porta la squadra a rete evitando ripetuti lavaggi o cicli più lunghi con temperature elevate, risparmiando acqua ed energia. Con la loro triplice azione – puliscono a fondo eliminando lo sporco e così i batteri, smacchiano e donano brillantezza ai tessuti -, vanno sempre a segno, regalando una pulizia ancora più profonda, anche a basse temperature.

«Quest’anno con Dash Pods cerchiamo di andare all’attacco soprattutto con quelli che giocano sporco perché a noi non piace chi gioca sporco e chi si attacca alla maglia senza farsi vedere. Siete pronti a seguirci? Io sono pronto. Daje!» – commenta Francesco Totti.

«È stato molto divertente vedere Totti alle prese con chi “gioca sporco”. Lui, campione riconosciuto del fair play, è stato determinato ed ironico, come solo lui sa essere, e si è messo alla prova con un talento naturale, rendendo unica anche questa campagna» – commenta il regista Paolo Genovese.

E non è tutto perché il campione a breve chiamerà “in ritiro” i migliori in campo, lanciando una sfida social tutta da giocare. Non c’è “campionato”, infatti, in cui le Dash Pods Allin1 non segnino goal del pulito: dalla cucina al giardinaggio, dalla moda al mondo degli animali. Ognuno ha la sua partita da affrontare, ma il numero uno del bucato vuole con sé solo i migliori. Chi sceglierà Totti per la sua squadra dei migliori in campo? Stay Tuned!