Bottas
Pool/Getty Images

Un nuovo problema per Valtteri Bottas in questa già complicata stagione, il pilota finlandese infatti si è lamentato durante il GP di Spagna delle tute nere adottate quest’anno dalla Mercedes, colore simbolo della lotta al razzismo.

Bottas
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Una decisione che rischia di diventare controproducente per il driver di Nastola, che non ha fatto nulla per nascondere la propria insofferenza durante la gara al Montmelò con un team radio durissimo: “queste tute nere sono fottutamente bollenti!“. Interrogato poi nel post gara, Bottas ha proseguito: “non conosco i numeri, non so quanti gradi porti in più avere una livrea nera rispetto a una bianca, ma quest’anno in macchina fa davvero caldo. Inoltre c’è anche una nuova omologazione per le tute, quindi sono più spesse e la biancheria intima è più spessa, quindi non so che effetto abbia“.

Hamilton e Bottas
Bryn Lennon/Getty Images

Il finlandese non si è risparmiato nella sua lamentela: “faceva così caldo che ho detto: ‘Ragazzi, sapete che queste tute sono troppo calde’. E di sicuro il bianco sarebbe più fresco in termini di temperature. Ho perso 3 chili in gara, che è davvero tanto. In questo modo, il caldo può anche iniziare a influire sulle prestazioni. So che tra tutti i piloti sono uno dei più in forma, se non il più in forma, quindi posso sopportarlo, ma non è mai una cosa comoda e ci sono sempre cose che possiamo migliorare“.