Si è conclusa in serata la corsa contro il tempo, immersi in uno scenario senza tempo a Cittadella (PD). Filippo Ganna è di nuovo il Campione Italiano di Ciclismo a Cronometro. Bassano del Grappa è stata la cornice suggestiva da cui è partita la prova a cronometro maschile di 38,8 km, dopo pochi chilometri gli atleti hanno affrontato l’unica asperità del percorso: la salita de La Rosina. Luogo storico del ciclismo tricolore, questa salita è stata affrontata per 2 km dal lato di San Michele, per poi aprirsi alla discesa verso Marostica.
Gran finale a Cittadella che ha decretato Filippo Ganna, piemontese del Team Ineos, 24 anni, di nuovo vincitore del titolo italiano con il miglior tempo (45’00”). “Volevo portare a casa la medaglia e ce l’ho fatta! Sono contento ed è una conferma importante per me”. Secondo classificato Alessandro De Marchi (45’50”) del CCC Team e terzo Edoardo Affini (Mitchelton-Scott).
Elisa Longo Borghini ha vinto invece la cronometro femminile. Per la campionessa delle Fiamme Oro del team Trek-Segafredo è il quarto successo dopo quelli del 2014, 2016 e 2017. Al secondo posto Vittoria Bussi della Open Cycling Team (stesso piazzamento che aveva ottenuto anche nelle scorse due edizioni), mentre terza classificata Vittoria Guazzini (Fiamme Oro).
Il percorso, della lunghezza di 34,7 km, si è presentato particolarmente adatto alle specialiste della velocità. Dopo la partenza da Bassano del Grappa le atlete della Cronometro sono passate per Marostica, Colceresa per poi girare verso Schiavon e Friola. Hanno attraversato il fiume Brenta per arrivare a Tezze sul Brenta e girare, in discesa, in direzione di Cittadella dove a trionfare è stata proprio l’atleta piemontese Elisa Longo Borghini. “Sono davvero contenta di aver vinto il Campionato Italiano. Era un percorso che non mi si addiceva per niente, essendo molto veloce da specialiste, sapevo che avrei dovuto partire forte per cercare di guadagnare il più possibile sulle specialiste e poi sperare che non mi recuperassero, così ho provato e mi è andata bene!”.
Il sindaco di Cittadella, Luca Pierobon, accoglie così l’arrivo della cronometro “Un inizio di Campionato Italiano stupendo, abbiamo visto una grande corsa, ottimi risultati, l’ingresso all’interno delle storiche Mura di Cittadella penso abbia dato la giusta dignità ad una manifestazione così importante”.
Un altro grande appuntamento aspetta il territorio domenica 23 agosto con la Gara in linea che decreterà il nuovo Campione Italiano di Ciclismo.