Bonucci
Marco Luzzani/Getty Images

Chi si accontenta gode. Leonardo Bonucci non fa drammi dopo il pareggio per 2-2 della sua Juventus contro l’Atalanta, agguantato in pieno recupero grazie al secondo dei due rigori trasformati da Cristiano Ronaldo.

Bonucci sottolinea il valore di una straordinaria Atalanta ai microfoni di DAZN e spiega quanto il pareggio sia stato un risultato utile in ottica scudetto: “sempre dura contro di loro, la squadra ha fatto un grande lavoro di sacrificio. Io personalmente ho lavorato non al massimo per un fastidio al flessore, ma era importante il risultato. Stasera ha vinto il gruppo, il pareggio è importante. Questa era la partita che dovevamo fare. Portare a casa un punto mantiene a distanza Lazio e Atalanta. Adesso recuperiamo le energie e pensiamo al Sassuolo, che è un’altra squadra che gioca bene e sta bene fisicamente. Non sarà facile fare risultato. Loro giocavano molto a uno/due tocchi e noi facevamo fatica. Nel primo tempo, per loro meriti, abbiamo avuto difficoltà ma siamo stati lucidi nel non crollare. Guardiamo il risultato, è un punto importante per lo scudetto, che si vince con questi risultati. Champions? A livello mentale le energie le recupereremo se vinceremo lo scudetto con qualche giornata di anticipo. Ora è il momento di pensare solo alla prossima partita“.