Bottas e Hamilton
Pool/Getty Images

Solito dominio della Mercedes nelle Qualifiche del GP d’Ungheria, Lewis Hamilton piazza il nuovo record della pista e si prende la novantesima pole position della sua carriera, battendo per un decimo il compagno di squadra Bottas. Terza posizione invece per un super Lance Stroll, capace di mettersi alle spalle Sergio Perez e le due Ferrari di Vettel e Leclerc.

Queste le parole dei primi tre subito dopo le Qualifiche:

Hamilton: “devo pizzicarmi per credere di aver fatto 90 pole, mi lascia attonito perché lo devo a un incredibile numero di persone. Un grazie enorme a tutti. Valtteri non mi rende la vita facile, devo essere perfetto per batterlo e questo mi piace. Questa macchina è speciale, è stata quasi perfetta oggi. Qui la gara è lunga, dovremo lavorare molto oggi per preparare la gara di domani. Il meteo sarà imprevedibile, terrò la testa bassa per portare una doppietta al team“.

Bottas: “sapevo già dalle FP3 che sarebbe stata serrata la qualifica, Lewis ha fatto un buon giro e anche io. Nel Q3 ho fatto bene, non potevo andare meglio e dico bravo a Lewis. Sarà una bella battaglia domani. Proverò ad andare in testa alla prima curva, domani il primo giro sarà una buona opportunità per vincere“.

Stroll: “sono felice al momento, la macchina era molto veloce. Abbiamo sempre avuto il passo buono, è stato un grandissimo lavoro da parte di tutti. Sono soddisfatto, ho puntato il mirino a domani e il mio obiettivo sarà il podio. La gomma gialla in Q2 è stato un azzardo che ha pagato, il mio giro è stato perfetto ed è grandioso quando azzecchi ogni aspetto in qualifica“.