Horner
Getty Images

L’incidente avvenuto tra Lewis Hamilton e Alex Albon non è andato giù a Chris Horner, costretto ad ingoiare oggi un doppio boccone amaro con i ritiri di Verstappen e dello stesso pilota anglo-thailandese.

Hamilton e Albon
Bryn Lennon/Getty Images

Il team principal della Red Bull si è arrabbiato eccome nel post gara con il campione del mondo, sottolineando come dovrebbe chiedere scusa per il suo comportamento: “Albon aveva fatto ciò che doveva fare, aveva completato il sorpasso. Doveva usare il vantaggio dato dal grip e l’ha fatto. Si è trattato di un errore di valutazione di Lewis, per il quale dovrebbe scusarsi. Uscire con zero punti, quando abbiamo avuto l’opportunità di vincere sia con Max e poi con Alex, è una sensazione piuttosto brutale. Quando la Mercedes ha usato meno potenza dei propri motori dopo il primo pit stop, si sono allineati con la nostra velocità in rettilineo. Il lato positivo è che siamo riusciti a mettere in pista una gara competitiva. Per la prossima settimana dobbiamo trovare ancora un po’ di passo e torneremo più forti”.