MotoGp, Valentino Rossi e l’ipotetico futuro in Superbike: la Yamaha fa chiarezza sulla questione

Il Racing Manager di Yamaha Motor Europe e responsabile Superbike ha fatto chiarezza su un possibile arrivo di Valentino Rossi nella categoria delle derivate di serie

SportFair

Valentino Rossi continua a meditare sul proprio futuro, l’ipotesi principale che il Dottore ha sul tavolo è quella che lo vorrebbe in sella al Team Petronas nel 2021, considerando l’addio già annunciato con la Yamaha.

Rossi
Robert Cianflone/Getty Images

Nelle ultime settimane si è parlato anche di un possibile sbarco in Superbike, ipotesi prontamente smentita dalla stessa Casa di Iwata. A spegnere qualsiasi voce ci ha pensato Andrea Dosoli, Racing Manager di Yamaha Motor Europe e responsabile Superbike: “sarebbe un sogno per tutti e anche per Yamaha avere Valentino nella categoria, ma non penso che stia pensando di cambiare e di venire qui: è molto improbabile. Certamente avere Valentino aiuterebbe il campionato mondiale Superbike a continuare a crescere. In realtà Dorna farà tutto il possibile per tenerlo in MotoGP anche quando annuncerà l’abbandono dalle gare. I campionati del mondo Superbike e MotoGP insieme? Non accadrà, principalmente a causa degli sponsor. Ma ci sono anche altri motivi e, inoltre, potrebbe essere negativo per il mondiale Superbike. Ritengo che la situazione migliore per le due categorie siano correre separatamente come accade ora”.