Sarri
Emilio Andreoli/Getty Images

Maurizio Sarri esce sconfitto dalla sfida di Coppa Italia contro il Napoli, sua ex squadra. Decisivi i rigori per la sconfitta della Juventus, dopo il secondo 0-0 in due gare di Coppa Italia. Maurizio Sarri nel post gara non ha nascosto il suo disappunto: in questo momento non possiamo esprimere di più per la condizione che abbiamo. La partita l’abbiamo fatta con applicazione. Ci manca brillantezza per rendere la mole di gioco pericolosa, la prestazione è stata buona ma ora restano rabbia e delusione. In questo momento facciamo fatica soprattutto a livello di individualità. A Cristiano Ronaldo, a Dybala e ai nostri grandi solisti manca corsa e quel pizzico di brillantezza in più per incidere e saltare l’uomo, ma lo ritengo abbastanza normale in questo periodo. Ai giocatori non ho detto niente, eravamo tutti molto arrabbiati e delusi e penso che in questo momento sia meglio stare in silenzio“.