Hamilton
Charles Coates/Getty Images

Scintille sull’asse Mercedes-Red Bull, in particolare tra Lewis Hamilton e Helmut Marko. Al pilota campione del mondo non è piaciuta la frase rilasciata ai microfoni di RTL dal consulente Red Bull, convinto che se il britannico dovesse inginocchiarsi in Austria per appoggiare il movimento ‘Black Lives Matter‘, Verstappen vincerebbe la gara.

helmut marko
Alexander Hassenstein/Getty Images

Un’uscita a cui Hamilton ha risposto in maniera stizzita attraverso i propri social: “Helmut, mi rattrista profondamente che tu consideri lottare per la parità di trattamento una distrazione. Mi confesso anche un po’ offeso. Di sicuro per me è stata una distrazione vedere tifosi presentarsi in circuito con volti dipinti di nero per prendere in giro la mia famiglia. Un’altra distrazione è stata per me essere trattato in modo diverso da bambino, da ragazzo e ancora adesso da uomo per il colore della mia pelle. Spero che questo messaggio incoraggi gli uomini di colore presenti all’interno del tuo team a spingerti a rivedere le tue priorità. Questo sport ha bisogno di cambiare”.