Setien
Alex Caparros/Getty Images

L’arbitraggio del match tra Real Sociedad e Real Madrid, vinto ieri dai blancos con il punteggio di 1-2, non è piaciuto affatto a Quique Setién.

Setien
Alex Caparros/Getty Images

L’allenatore del Barcellona non ha gradito il modo in cui il direttore di gara ha utilizzato il VAR, un comportamento che ha favorito a suo modo di vedere la squadra di Zidane, adesso in testa alla classifica a pari punti con i blaugrana. Oggi in conferenza stampa Setién ha ammesso: “tutto il mondo ha visto che cosa è successo, ognuno farà le proprie valutazioni. Mi concentro su noi stessi, sono molto contento di molte delle cose che stiamo facendo. Ne abbiamo vinte due e ne abbiamo pareggiata una. Abbiamo segnato sei gol e non ne abbiamo concesso nessuno. Non credo che abbiamo problemi di calcio. Miglioriamo e stiamo bene. Possiamo ancora vincere la Liga, ne sono convinto, il margine di errore è minimo. Ma questo vale anche per loro. Tutto ciò che si può dire su di noi vale anche per loro”.

Barcellona
David Ramos/Getty Images

L’allenatore dei blaugrana poi è tornato a parlare del VAR: “è uno strumento che abbiamo e che può renderci migliori. Ma è necessario usarlo e avere una visione più chiara della realtà. È comprensibile chiedersi perché alcune azioni vengano riviste e altre no. Ci saranno sempre polemiche e questi problemi, che sono inerenti al calcio”.