Formula 1, il retroscena firmato Kvyat: “il test con la Ferrari nel 2018 mi ha fatto scattare qualcosa dentro”

Il pilota russo ha ammesso che il test fatto con la Ferrari a Fiorano nel 2018 ha aumentato dentro di lui la voglia di tornare in Formula 1

Nel 2017 il benservito incassato dalla Toro Rosso, anticamera del suo passaggio in Ferrari come devoloper driver, un’occasione colta al volo da Daniil Kvyat.

kvyat
Mark Thompson/Getty Images

Un modo per rimanere legato alla Formula 1, prima di tornarci da pilota titolare con il suo vecchio team, diventato quest’anno Alpha Tauri. Intervenuto nel podcast Beyond the Grid, il russo ha raccontato un retroscena relativo ad un test con la Ferrari svolto a Fiorano nel 2018: “è stato molto emozionante per me, perché era una Ferrari, a Fiorano. E’ stato davvero bello. Non guidavo niente da sei mesi o giù di lì, e mi è piaciuto davvero tanto. Quel giorno ho capito che volevo tornare a tutti i costi in Formula 1, perché questo è quello che voglio fare, questo è quello in cui sono più bravo. Inoltre, in quel test sono andato molto forte, molto costante e con buoni tempi sul giro. Tutti erano abbastanza contenti. Ricordo che ero molto nervoso a colazione. Ho pensato: ‘Ok, cerca solo di non girare a vuoto’, perché era da un po’ che non guidavo una macchina ed ero un po’ preoccupato. Ma per fortuna sono andato in pista e ho iniziato a frenare sempre più tardi e questo è stato un bene“.