Roger Federer e la Laver Cup: “triste, non vedo l’ora di giocare l’anno prossimo a Boston”

Roger Federer e la Laver Cup hanno un legame molto stretto, l'annullamento del torneo esibizione è stato duro da digerire per lo svizzero

Roger Federer e la Laver Cup hanno ceduto, annullando l’edizione 2020 del torneo esibizione a causa dell’accavallamento con il Roland Garros, sempre che si possa giocare nel mese di settembre. Federer ha commentato con rammarico l’accaduto, ma convinto che nella prossima stagione l’evento possa essere ancora più interessante. Ecco le sue parole riportate da Tennisworld:

Purtroppo, la Laver Cup è dovuta slittare al prossimo anno, ma in questo momento è la cosa migliore da fare. Malgrado la delusione, la cosa positiva è che il TD Garden sia ancora disponibile a disputare la competizione la prossima stagione e io non vedo davvero l’ora di giocare per la prima volta a Boston nella Laver Cup del 2021”.