Rins
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Alex Rins e la Suzuki proseguiranno il proprio rapporto per altri due anni, portando a sei stagioni la propria convivenza. Lo spagnolo ha ufficialmente firmato il rinnovo biennale, come annunciato dal team questa mattina.

Alex Rins
Foto Geatty / Mirco Lazzari gp

Questa la nota ufficiale: ‘Alex Rins rimarrà un pilota ufficiale della MotoGP per il Team Suzuki MotoGP per le stagioni 2021 e 2022. Il rinnovo del contratto tra la Suzuki e il 24enne spagnolo arriva durante periodo particolare, con il Mondiale fermo a causa del Coronavirus. Questo rinnovo conferma che Suzuki, il Team e il pilota stanno tutti pensando al futuro e si concentrano sul raggiungimento di risultati ancora migliori. I test pre-stagionali del 2020 hanno mostrato un grande potenziale e un buon livello di sensibilità tra Rins e la Suzuki GSX-RR aggiornata, ma i risultati devono ancora arrivare a causa della situazione di stand-by che sta colpendo il Campionato mondiale MotoGP 2020′.

Rins
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Queste le parole di Rins: “il mio desiderio era di continuare con Suzuki e finalmente è ufficiale. Credo che il progetto abbia il potenziale per essere vincente, questo è il posto perfetto per me e stiamo lavorando duramente tutti insieme per ottenere grandi risultati. Ho sempre creduto nel team e per questo motivo è stato facile raggiungere l’accordo molto presto. Quindi abbiamo impiegato del tempo per finalizzare i dettagli e seguire tutti i processi interni. Ora dobbiamo capire cosa accadrà con la stagione 2020, siamo pronti a competere al massimo livello, come abbiamo già dimostrato nei test pre-stagionali. In questo preciso momento, il mondo intero sta affrontando una situazione inaspettata che colpisce praticamente tutti i paesi e dobbiamo essere pazienti e vedere come si evolverà. Ci prepareremo per quando saremo chiamati per iniziare a correre. Dorna sta facendo tutto il possibile per permetterci di competere, ma ovviamente stanno prendendo in considerazione ciò che conta di più: la sicurezza e la salute delle persone. Possiamo solo essere pronti e aspettare di essere informati quando possiamo iniziare, concentrandosi nel frattempo sull’allenamento“.

Rins
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Soddisfatto anche Davide Brivio: “siamo molto felici di confermare Alex Rins come Factory Rider del Team Suzuki MotoGP per altre due stagioni, 2021 e 2022. Con questo accordo portiamo la nostra relazione a 6 anni e crediamo che questa stabilità si dimostrerà positiva per tutti noi. Devo dire che questo accordo stava solo aspettando un “francobollo”, perché sia ​​Suzuki che Alex avevano la volontà di continuare insieme e un accordo di base per la continuazione era già stato raggiunto mesi fa. Quindi ora che tutto è fatto, possiamo finalmente annunciarlo con orgoglio. Come team il nostro obiettivo è quello di mantenere insieme l’intero gruppo di lavoro e diventare ancora più forte, abbiamo avuto una fine fantastica della stagione dell’anno scorso e questo è il punto di partenza su cui vogliamo fare affidamento quando potremo ricominciare a correre“.