Aleix Espargaro dalla parte di Iannone: “il caso doping? Gestito malissimo!”

Aleix Espargaro dispiaciuto per quanto accaduto a Iannone: lo spagnolo dell'Aprilia difende il suo compagno di squadra dopo il caso doping

Brutto colpo per Andrea Iannone: il campione di Vasto è stato sospeso per 18 mesi per doping nonostante sia stata riconosciuta la positività per contaminazone alimentare. Una notizia che ha lasciato sconcertati tantissimi uomini del mondo a due ruote, anche il suo compagno di squadra Aleix Espargaro: “questo argomento mi mette in grande confusione. Quando sono state diffuse le accuse di doping avevano chiesto una condanna a quattro anni, poi l’hanno ridotta senza spiegare il motivo. Penso che il caso sia stato gestito molto male, perché alla fine bisogna spiegare se un accusato è colpevole o meno, non lo si può lasciare per così tanto tempo in sospeso. Quando è arrivata la notizia mi è dispiaciuto molto. Credo di averne parlato con lui a Natale. Non ne sapeva assolutamente niente, nessuno gli aveva spiegato nulla e penso che sia stato un comportamento molto brutto. Io ho cercato di tirargli su il morale”, ha spiegato lo spagnolo in un ‘intervista a Ernest Riveras e Izaskun Ruiz.