Sochi
Clive Mason/Getty Images

C’è tanta incertezza sull’inizio del Mondiale 2020 di Formula 1, bloccato al momento a causa dell’emergenza Coronavirus che sta mettendo in ginocchio il pianeta. Tante le gare già rinviate, tra cui quella del Canada slittata proprio nella serata di oggi, che avrebbe dovuto aprire la stagione a giugno.

Sochi
Clive Mason/Getty Images

Al momento restano confermate quelle successive, tra cui quella in Russia in programma a settembre, anche se l’ad del circuito Titov ha chiesto conferme a Liberty Media: “monitoriamo attentamente lo sviluppo della situazione, ascoltando le raccomandazioni e le istruzioni di enti governativi ed esperti e rimanendo in costante contatto con i rappresentanti della Formula 1. Il circuito è ora chiuso, con solo alcune squadre di manutenzione presenti presso la struttura. Per ora, però, continuiamo a prepararci per il Gran Premio“.