Aston Martin sta lavorando a stretto contatto con la sua rete di rivenditori per aiutare i clienti di tutto il mondo durante le condizioni di blocco senza precedenti imposte per contrastare la diffusione di Covid-19.

Il brand sta intraprendendo azioni volte a estendere fino al 30 giugno 2020 tutte le garanzie sui veicoli nuovi e quelle in essere che dovrebbero scadere o che sono scadute dal 14 marzo 2020 o, come nel caso della Cina, dal 1 ° gennaio 2020. In altre parole, con riferimento al periodo di lockdown nella maggior parte dei Paesi in cui esistono tali condizioni.

Inoltre, i clienti sono stati rassicurati sul fatto che la condizione come riportata nel manuale d’uso della propria auto, in cui si afferma che la mancata osservanza degli intervalli di assistenza specificati può invalidare la copertura della garanzia, viene meno fino alla modifica delle restrizioni e fino a che le operazioni del rivenditore possano riprendere.

Ai proprietari di Aston Martin le cui auto richiedono un servizio di assistenza durante l’interruzione causata da Covid-19 viene assicurato che la loro copertura di garanzia sarà inalterata e tutte le auto servite con manutenzione entro tre mesi o 2.000 miglia (a seconda i quale dato è precedente all’altro) dell’accensione dell’indicatore di servizio in auto saranno completamente protette da qualsiasi garanzia Aston Martin applicabile.

Non appena le restrizioni cambieranno e le operazioni dei dealer Aston Martin verranno riprese, ai proprietari di queste auto con lavori di manutenzione in scadenza viene chiesto di concordare una prenotazione con il proprio rivenditore. Le auto saranno quindi sottoposte a un servizio programmato eseguito da tecnici di assistenza altamente competenti che utilizzeranno ricambi originali Aston Martin.

Andy West, Client Services Director di Aston Martin, ha dichiarato: “Per tutti noi, la pandemia di COVID-19 e il relativo lockdown sono stati e continueranno ad essere un momento molto impegnativo. Sebbene aspetti quali la manutenzione delle auto e la copertura della garanzia non siano, giustamente, una priorità per molti, vogliamo far sapere ai nostri clienti che, in collaborazione con la nostra rete globale di concessionari, stiamo facendo tutto il possibile per supportare loro e le loro auto sportive durante questo periodo e non vediamo l’ora di aiutarli a rimettersi al volante delle loro amate auto Aston Martin quando ci saranno le condizioni più sicure e appropriate per farlo.”