Hervè Poncharal
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Nonostante la volontà sia quella di restare ottimisti e di pensare che “il Coronavirus sarà espulso dal paddock di MotoGp“, Hervè Poncharal non ha potuto dare alcuna conferma sull’inizio del Motomondiale 2020. Il Gp di Austin infatti è messo a serio rischio dalla minaccia del Covid19 che inizia a diffondersi anche negli Stati Uniti.

Il proprietario del team Tech3 ha spiegato che una decisione in merito alla gara americana verrà presa nella prossima settimana: “non anticipiamo i tempi, ora siamo in Qatar. Alla fine della prossima settimana prenderemo una decisione e sapremo se andremo ad Austin o meno. Al momento manteniamo il programma, niente si ferma ed il campionato inizierà in Argentina nel caso si sospendesse l’appuntamento nordamericano. La situazione cambia in tempo reale, evolve di giorno in giorno. Chiunque faccia ora una previsione o rilasci una dichiarazione su cosa succederà fra qualche settimana può passare come stupido e questo non sarà il mio caso“.