kimi raikkonen
Charles Coates/Getty Images

Una nuova stagione sta per cominciare e sarà davvero molto importante per Kimi Raikkonen, che proprio durante il Mondiale 2020 diventerà il pilota con più Gran Premi in Formula 1.

kimi raikkonen
Charles Coates/Getty Images

Un traguardo importante per Iceman che, intervenuto ai microfoni del quotidiano francese ‘El Pais’, ha rivelato quello che sarà il suo approccio per questa stagione: “mi piacciono le corse, anche se in Formula 1 non c’è solo quello. Se non ci fosse la parte competitiva, non sarei qui. Mi rende felice il fatto che esistano dei fan, e capisco anche che ci siano persone a cui non piaccio. L’unico intento personale è fare cose che mi piacciono. Ognuno è come è: non sono qui per accontentare le persone, tutto quello che faccio è per me. Io non pretendo di avere le prime pagine sui giornali”.

alfa romeo f1
Mark Thompson/Getty Images

Kimi poi si scioglie parlando della sua famiglia: “essere padre cambia completamente i tuoi orari e le tue priorità. Ovviamente ti preoccupi di più, perché chiaramente sono bambini piccoli e hanno bisogno di te. Improvvisamente nuove faccende entrano nella tua vita e diventano importanti. Oggi la famiglia è più importante delle corse, anche se ciò non comporta che io smetta di salire in macchina. Semplicemente, guido molto meno quando non sono nel paddock. Questa è la parte più dura della F1, stare lontano da casa per tanto tempo: attorno ai Gran Premi ci si annoia molto più di quanto ci si possa aspettare. Amo passare il tempo con i bambini, diventa sempre più divertente man mano che crescono. Per me è fondamentale restare in casa abbastanza tempo da essere coinvolto nella loro infanzia, poter giocare con loro e aiutare in famiglia”.

kimi raikkonen
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Sugli obiettivi stagionali, Raikkonen è stato chiaro: “la nuova Alfa Romeo funziona meglio dello scorso anno è questo è positivo. In ogni caso ora è impossibile sapere dove ci possiamo inserire. Avremo un quadro più chiaro dopo le prime gare. Del resto ogni auto può essere migliorata, è una storia senza fine”.