Rummenigge
Thomas Lohnes - foto Getty

Il mondo del calcio si sta interrogando sul proprio futuro in questa fase condizionata dall’incertezza e dalla paura per il Coronavirus. I problemi economici venutisi a creare sono molteplici ed anche la Bundesliga rischia di risentirne, come rivelato da Karl-Heinz Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco.

Anche il nostro club andrebbe in difficoltà economica se non giocassimo a calcio per molto tempo – le parole pronunciate alla Frankfurter Allgemeinen Zeitung –. Dovremmo assolutamente terminare questa stagione, per lealtà sportiva, ma anche per abbassare i danni economici. Se dal punto di vista politico e sanitario non fosse possibile in altro modo, bisognerebbe pensare di chiudere la stagione in autunno e iniziare la prossima in inverno. È un’ipotesi che va presa in considerazione“.