thiem
Quinn Rooney/Getty Images

Nell’era dei Big3 tutti coloro i quali non si chiamano Federer, Nadal o Djokovic fanno decisamente fatica a mettersi in luce quando si parla di tornei dello Slam o delle prime tre posizioni della classifica ATP. Dal luglio del 2007 il podio del ranking è roba loro, con alcuni sporadici inserimenti che sono dunque degni di nota. In questi 13 anni sono stati infatti pochissimi i tennisti capaci di inserirsi nel podio della classifica ATP.

  • Andy Roddick
    Dia Dipasupil – foto Getty

    Roddick

  • Murray
  • Ferrer
  • Wawrinka
  • Raonic
  • Zverev
  • Dimitrov
  • Cilic
  • Del Potro
  • Thiem

Tra questi solo Murray ha occupato le posizioni 1 e 2, tutti gli altri hanno stazionato alla numero 3 per poco tempo prima di cedere nuovamente lo scettro al trio di fenomeni di cui sopra. Gli anni avanzano, l’età pure e prima o poi dovremo dire addio ai Big3 tennisticamente parlando. Per adesso però ce li godiamo, rendendogli merito per ognuno dei loro incredibili record. Bravo Thiem dunque a riuscire ad inserirsi in questa speciale classifica. Visti i dati, non è affatto semplice scalzare uno dei Big3 dal podio della classifica ATP.